Cos’è-un-Social-Media-Manager-01

Cos’è un Social Media Manager e perchè al giorno d’oggi non se ne può fare a meno?

Al giorno d’oggi per un grande brand e per i piccoli artigiani, VIP e personaggi pubblici è molto importante la presenza online per via della crescita esponenziale del mercato, in quest’epoca social è nata la figura del Social Media Manager. Questa figura è essenziale perchè la vostra azienda venga notata fra tante, sopratutto per avere una comunicazione continuativa e una fidelizzazione con i vostri follower.


Ognuno di noi, a suo modo, sta facendo marketing sui social quando pubblichiamo ad esempio una serata al ristorante, un regalo ricevuto, un acquisto fatto. Inconsapevolmente stiamo facendo pubblicità a quel ristorante, a quel prodotto o a quel servizio. Questo aiuta molto le aziende donando visibilità che si espande a macchia d’olio tra i vari contatti sui social.
I compiti del Social Media Manager sono vari, non è un lavoro che si improvvisa, bisogna studiare e aggiornarsi continuamente. Una delle sue mansioni è proporre al pubblico contenuti sempre nuovi e accattivanti, che attraggano e che stimolino evitando di improvvisare. Quindi non è sufficiente creare una pagina sui social, o un sito internet, ma bisogna creare una vera e propria community attiva attorno al marchio, vediamo di preciso quali sono le mansioni di questa tanto ricercata figura lavorativa:

Creare un piano editoriale: le attività per gestire in toto il marketing di un brand sono molteplici e per questo bisogna creare un apposito piano editoriale con degli obiettivi ben precisi, mese per mese.

Copywriting: è più o meno il fulcro del suo lavoro, creare testi che stimolino l’immaginazione, la curiosità e possano attrarre diverse fasce di pubblico. Una scrittura ben studiata è il primo passo per un sito di successo, non solo per il blog, per un sito internet ma anche per un post su facebook o su instagram, oppure per un piccolo tweet.

Deve intendersi di Grafica e Video: in base alle ricerche di mercato sappiamo che un post con una buona immagine o video è molto più efficace di uno senza, almeno del 43%. Le immagini e i video devono essere realizzati in alta qualità e studiati sino all’ultimo dettaglio. Oltre immagini e video si dovrà occupare della creazione di GIF, contest, sondaggi, giveaway e campagne virali per stimolare l’interesse e per rendere gli utenti più partecipi alla community.

Deve essere curioso: non smettere mai di farsi domande perchè il mercato e i social sono in continua evoluzione, quindi deve sperimentare nuove strategie di marketing, avere sempre nuove idee per catturare i follower.

Le statistiche: un’altra cosa molto importante sono i dati cioè le cosiddette interazioni, vanno analizzati i like, i commenti, le visualizzazioni e le condivisioni. Quello che differenzia un buon Social Media Manager da uno cattivo è sicuramente la capacità di elaborare sia le conversioni, lead che le entrate.

Deve essere tempestivo: la qualità di un vero professionista del campo si nota anche nei tempi di risposta alle domande del pubblico che segue i social, deve essere rapido e tempestivo per creare una maggiore reattività.

Indagatore: una delle sue “missioni” è capire il cliente, cosa cerca, di quali cose ha bisogno, grazie ai dati di google analytics e insights si possono conoscere molte cose sull’identikit dei follower come ad esempio l’età anagrafica, da quale Paese vi segue, le sue passioni e quello che non gli piace, a che ora si connette maggiormente e in quali giorni. Sceglie il budget, il target, i prodotti giusti da promuovere e il tono che deve avere il post (questo in base al target di persone a cui si rivolge) e tiene costantemente monitorati i risultati.

Deve essere sopratutto social: ossia conoscere le app come whatsapp, telegram, snapchat, Tik Tok, instagram e i social come facebook e twitter. Ma questo non basta, deve conoscere il blogging e le varie piattaforme come wordpress e blogspot.

Deve saper promuovere: utilizzare le promozioni sui social per aumentare l’audience e i follower è molto utile, il Social Media Manager capace le utilizza con attenzione in particolar modo alle regole delle community perchè basta poco per vedersi disattivare l’account business.

Un professionista di questo settore studia le nuove tecnologie, i software ed è esperto SEO, riesce ad indicizzare con facilità il vostro sito internet e tutti i suoi contenuti per farlo apparire tra le prime ricerche sui browser tramite apposite parole chiave e titoli studiati. Collega l’azienda con i potenziali clienti in maniera semplice e quasi immediata, creando un rapporto duraturo e fidelizzando il cliente negli anni in modo da far crescere sempre più l’importanza del marchio e la sua presenza sul web.
Si occupa di inviare newsletter con novità e promozioni, di creare contenuti interessanti ogni giorno, stories e contenuti di qualità. La società cambia in continuazione, come le mode e le abitudini,  non sono solo i millenial i massimi utilizzatori dei social, ultimamente sta crescendo sempre di più il numero di cinquantenni che si appassionano a questo mondo. Il compito del Social Media Manager è comprendere le esigenze di ognuno e creare contenuti mirati.
Oltretutto deve essere una persona diplomatica e paziente, deve avere ottime capacità di problem solving e saper scongiurare le criticità, ad esempio mai cancellare un post sgradito ma affrontare il momento critico con serietà e autocontrollo.

Conoscere i tool per migliorare la comunicazione sia sul sito, blog e sui social, sono di grande aiuto sopratutto per chi deve gestire più profili ma facendo sempre attenzione a come li si utilizza perchè i bot sui social a volte possono essere un’insidia più che un aiuto.
E’ inoltre importante studiare i competitor, per quanto a volte si possono sottovalutare le pagine con meno follower della vostra, c’è sempre da imparare da chi lavora nel vostro stesso settore. Una volta che la strategia di marketing è pronta, la giornata tipo del Social Media Manager prevede creazioni di post e contenuti virali e il loro monitoraggio. Ricerca di contenuti interessanti, interazione con i follower( moderandone anche i commenti ) e la creazione di campagne social ads.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *